domenica 15 gennaio 2012

a...desso vado...



ann...a - agosto 2009


.....il mio incontro con una tela bianca è sentir nascere un dialogo infinito e per l' eternità.
E' una dialettica consumata in profondità. E' uno scontro fra i miei opposti. E'una vertigine della mia paura.
E' un soffio della mia anima. E' un mutamento del mio cuore. E' musica di colori. E'una danza delle mie mani.
E' un pensiero che abita in me da ieri e starà con me domani. E'innamoramento della mia poetica. E' un volo dentro i miei sogni. E' fantasticare sotto un 'albero di stelle. E' risveglio di qualcosa che era tramonto. E' immaginare. Di più. Di più fino ad essere sempre più vicini all'immaginazione. E' un'intuizione che traccia & intreccia.

L'incontro con una tela non lo devi capire ma solo ascoltare.

....poi mi chiedono : " Cos'è ? "

Ascolta quello che vedi.
Ascolta quello che senti.
Ascoltati....immagina...

....e non sarà importante il significato della mia opera ma la bellezza del tuo saper sentire.

Gli occhi dei miei occhi sono aperti - E.E. Cummings

a...desso vado...

ann...a.



3 commenti:

patrizia miceli ha detto...

buona giornata cara Anna, sono certa che il tuo incontro sarà speciale !

Irene b ha detto...

un abbraccio

Federica ha detto...

Bellissimo, il quadro e le tue parole.